Spionaggio e Controspionaggio

MINACCE E INFORMAZIONI UTILI

LA MINACCIA


L’azienda ,al giorno d’oggi, di qualsiasi dimensione essa sia,è diventata un vero e proprio campo di battaglia.
Dipendenti o soci infidi e la divulgazione di informazioni riservate sono in genere i rischi che ogni titolare di azienda deve temere. E deve essere preparato a combattere.
Il dipendente infido è una figura caratteristica : è colui che,spinto da motivi di rancore personale verso la proprietà o semplicemente per denaro, raccoglie e passa informazioni” sensibili” alla concorrenza.
Se fino a pochi anni fa la fotocopiatrice era il principale strumento di spionaggio,adesso esistono centinaglia di metodi per sottrarre informazioni. Uno tra questi è Il computer che permette, con semplici operazioni,di raccogliere,prelevare ed inviare dati sensibili.Si ha la possibilità inoltre di entrare in altre macchine e impiantare dei programmi di spyware che funzionano da soli,prelevando tutte le informazioni volute mentre la spia svolge,senza dare nell’occhio,il suo normale lavoro di tutti i giorni. Tutto questo non necessita nessuna preparazione informatica in quanto i programmi spia agiscono autonomi e quindi potrebbero essere impiantati nei computer aziendali anche da semplici guardie notturne o addetti alle pulizie.
Listini prezzi,offerte di fornitori,disegni tecnici,offerte di gare d’appalto sono gli obbiettivi a cui mira chi paga la spia. Spesso anche operazioni e dati contabili compromettenti sono raccolti dal dipendente infido per essere usati come arma di ricatto verso la proprietà.
Le aziende con prodotti ad alto contenuto tecnologico,le società finanziarie e gli agenti di borsa internazionali,invece,oltre alla minaccia informatica devono anche temere la minaccia ambientale:
La minaccia può presentarsi in svariati modi: microfoni ambientali occultati in svariate tipologie di oggetti di uso comune, microspie telefoniche, rilevatori e sensori a microonde,microfoni direzionali, infrarossi ed addirittura laser che,puntati sulle finestre, percepiscono le vibrazioni e le convertono in onde sonore,riproducendo le conversazioni che avvengono all’interno di un ambiente.
 

LE CONTROMISURE

I sistemi di contromisure sono molteplici e possono aiutare a contrastare ogni tipo di minaccia.
Ci sono anche dei piccoli e semplici accorgimenti da adottare , ispirati dal vecchio buon senso:

1) evitare di parlare al telefono di cose compromettenti

2) effettuare bonifiche ambientali e telefoniche periodicamente

3) utilizzare password sui computer  e sui cellulari o dispositivi portatili combiandole periodicamente

4) chiudere a chiave uffici dove sono contenuti i dati più sensibili

5) selezionare con cura dipendenti interni ed esterni

6) limitare accesso alle sole persone interessate ad aulcuni locali

7) utilizzare criptatori telefonici per le telefonate più importanti

8) stare molto attenti a internet e soprattutto non aprire mai posta elettronica di cui non si conosca il mittente

9) essere aggiornati periodicamente sui sistema di spionaggio e controspionaggio

10) ricordarsi che il lassismo è il peggior nemico....


Questi sono solo alcuni consigli che però potrebbero non fermare la spia o il suo mandante, per un discorso di messa in sicurezza aziendale e contromisure. La soluzione migliore è quella di contattare una azienda come la Nostra che dopo un' accurato sopralluogo presso di Voi potrà fornire contromisure da adottare per arginare / bloccare l' uscita di informazioni sensibili e mettere l' azienda al sicuro.